Taijiquan

Il Tai chi è un’arte marziale cinese molto antica. Il taijiquan (“pugno del polo supremo”) è al contempo meditazione in movimento, arte marziale, ginnastica, metodo espressivo, disciplina bionaturale.

E’ un’armonia di gesti fluidi, lenti, ampi che insegna a riconoscere e migliorare le potenzialità del Qi, quell’energia vitale che caratterizza gli esseri viventi.

Si basa sull’assunto di convogliare l’energia nel pugno mediante esercizi che favoriscono la circolazione del flusso vitale. Ai movimenti lenti ed armoniosi si uniscono le tecniche di difesa e di attacco.

 

Sfruttando gli effetti positivi della respirazione addominale si fa circolare l’energia vitale stimolando la concentrazione.

Non si utilizza l’energia dei muscoli ma quella proveniente dall’interno liberata durante l’attività. Ne deriva una sensazione di benessere e di rilassamento, si stimolala circolazione, regola la funzione degli organi interni, combatte lo stress e scioglie le contratture.

Il Tai chi aiuta a sviluppare una respirazione lenta e controllata, ottima per chi, nella vita frenetica quotidiana della città, tende a respirare frettolosamente e in modo sregolato.