Pulizia dell'Aura

L'aura è l'energia che un essere vivente sprigiona.

Senza rendercene conto, sappiamo già, per istinto, che cos’è l’aura, cioè l’energia che emaniamo e assorbiamo.

Siamo anche in grado di capire l’aura di chi sta intorno a noi, delle cose e degli ambienti.

E comunichiamo con persone, cose, ambienti non solo con la parola, i gesti, i colori che indossiamo, ma anche con il nostro solo essere, con l’aura appunto.

 

Noi siamo infatti immersi nell’aura, che è il nostro campo energetico.

Il campo aurico di ciascuno di noi, è un fascio di luce colorata, ai più impercettibile, che ha 7 strati, collegati ai 7 chakra e circonda il nostro corpo fisico.

La nostra aura reca le tracce di molte esperienze dolorose non risolte, recenti, antiche e antichissime; questo “offuscamento” del corpo energetico, frutto della paura e dell’inconsapevolezza, si ripercuote sulla nostra percezione della realtà e può condizionarci pesantemente, rallentando il nostro percorso di crescita e la nostra strada verso il benessere.

Il trattamento di pulizia dell'aura, consente di lavorare sugli strati di energia-dolore presenti su di sè. Permette di sciogliere i blocchi psico-emotivi e i nodi karmici che ostacolano il benessere e l'armonia nella nostra vita.

Ecco alcuni colori che può assumere l'aura e il loro significato:

  • ROSSO: forti pulsioni di aggressività. Se è chiaro rappresenta amore, se scuro denota rabbia, ira ed egoismo.
  • ARANCIONE: Mente e pensiero. Se chiaro rappresenta elevazione spirituale e mentale, se scuro intelletuallismi inutili. Una sfumatura fresca invece rappresenta l'attenzione.
  • GIALLO: Se tendente all'oro rappresenta grande consapevolezza. Se chiaro rappresenta equilibrio e altruismo. Se scuro -> opportunismo.
  • VERDE: Se brillante indica desiderio, curiosità conoscitive, artisticità, innocenza. Se molto luminoso indica grandi capacità intuitive. Un verde scuro rappresenta frustrazione in qualsiasi ambito.
  • AZZURRO: Grande spirito umanitario, e altruistico. Se brillante indica capacità realizzative fuori dal comune. Un azzurro scuro denota introversione, paura, masochismo, scarso amore verso la vita. Se macchiato di rosso scuro desidera il dominio.
  • BLU: Colui che ricerca in se le risposte in modo preciso e non accondiscente, spesso si trova negli scienziati. Un blu picchiettato d'oro è molto spirituale, invece un blu con striature nere è sopratutto delle persone che fanno uso di potere egoisticamente.
  • VIOLETTO: Animo gentile, poetica, in buona armonia e sincronicità con la natura. Luminoso indica grande ispirazione, devozione, misticismo. Scuro indica il massimo grado di conoscimento evolutivo (perciò spesso si usa il viola nella meditazione!).
  • MARRONE: Denota malattia, o momenti di grossa obnubilazione.
  • NERO: Esprime grandi paure, periodo negativo in quasi totalità, debolezza mentale e materialismo.
  • ROSA: Momenti di pace interiore e felicità.
  • LILLA: stupore gioioso e conoscitivo.
  • ROSSO VIOLETTO: entusiasmo.
  • TURCHESE: equilibrio tra pulsioni spirituali e fisiche.
  • GRIGIO: instabilità e indecisione.
  • INDACO: Misto di intuizione spiritualità. Un'aura in parte costituita da questo colore rappresenta che una persona sta acquisendo un certo stato di conoscenza, anche spirituale.
  • BIANCO: Individuo luminoso e solare. Si trova spesso nel primo strato. Grande purezza e verità, le persone dotate di questo colore sono persone molto elevate. Gli esseri che la sviluppano sono prossimi a un'evoluzione spirituale.

 

 

fonti:

alkaemia.it

eyeclipse.forumcommunity

animazen.it